2016-17 numero 2 

La piccionaia diventa una vera e propria sala studio

Quest’anno, per la prima volta, nella nostra scuola è presente una sala studio: un’aula dove chi vuole può leggere o studiare in silenzio e tranquillità e che offre una sempre più ampia varietà di libri.

L’idea è nata a causa dell’inagibilità della biblioteca, dovuta ad un crollo parziale del pilastro. Non potendo accedervi, tutti i preziosissimi libri della nostra scuola sarebbero andati perduti perché nessuno avrebbe potuto usufruirne e consultarli. Proprio per questo motivo, la nostra rappresentante d’istituto Laura Castronovo ha pensato di usare le due stanze al secondo piano del plesso basso, anche note come “piccionaia”, a cui si accede tramite delle scale esterne, da tempo inutilizzate, per trasferirvi i libri e creare un piccolo ritrovo per gli amanti della lettura. Qui gli studenti possono portare un loro libro per regalarlo alla scuola o prenderne in prestito uno fra quelli messi a disposizione.

La Preside ha risposto con entusiasmo alla proposta di Laura, rendendo possibile la realizzazione del progetto,al quale hanno collaborato anche gli altri rappresentanti d’istituto. Attualmente la maggior parte dei libri si trova ancora in biblioteca, ma si sta cercando un modo per trasferirli al più presto possibile. Quest’iniziativa sembra aver dato i suoi frutti, infatti, a detta della responsabile, ovvero della stessa Laura Castronovo, che ha premurosamente provveduto a rendere l’ambiente più confortevole creando delle decorazioni, durante l’ora di apertura (tutti i martedì dalle 14:20 alle 17:00) alcuni gruppi di studenti si presentano per dare o prendere libri che diligentemente riportano una volta terminata la lettura.

Auspicando una vita lunga e florida a questa nuova iniziativa, vogliamo invitare tutti gli studenti a prenderne parte e a donare un libro o un disegno che verrà appeso insieme a quelli presenti attualmente. Ricordiamoci: la scuola è nostra, prendiamocene cura!

Valentina Chiello

Lascia qui un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: