2017-18 numero 2 

I colori dell’emozione

“Osservare un dipinto è come penetrare dentro l’animo di chi lo ha fatto, e intuire, grazie al disegno, ma soprattutto grazie al colore, la presenza di un’emozione che si trasforma in narrazione”.

Il senso di una mostra assolutamente sorprendente sta in queste parole, parole che prendono vita attraverso frammenti del quotidiano, che vengono trasfigurati in rappresentazioni dell’anima, oggetti che, ci ricorda l’autore, il prof. Giovanni Frattini, raccontano la vita e la sua gioiosa vitalità, in un caleidoscopio di immagini, colori, pennellate, divertenti e con un’impronta del tutto soggettiva.

Una mostra, tenutasi qualche tempo fa presso il Giardino d’inverno di Villa Filangieri, a Santa Flavia,  patrocinata dall’amministrazione flavese, che racconta il percorso artistico dell’autore che, dallo studio di opere di alcuni tra gli autori più rappresentativi della storia dell’arte contemporanea, approda, attraverso una serie di esperienze pittoriche molto soggettive, ad un’espressione sempre più  consapevole e vigorosa.

Ciò che colpisce, al di là della tecnica e dei soggetti, è la forza del colore, pennellate intense che raccontano storie nelle storie… insomma, una vera esplosione vitalistica, lirica e gioiosa, in cui la pittura rappresenta davvero la gioia di vivere. Una mostra da visitare, che spero venga riproposta a breve.

Giovanni Frattini è nato a Licata il 5/05/1962, ma vive e lavora a Bagheria, ha insegnato, in passato, presso il nostro liceo, ma adesso lavora alla “S.M.S.G. Carducci”.

Con questo omaggio rinnoviamo gli auguri per la sua promettente carriera.

Maria Grazia Scardina

 

Lascia qui un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: