Memento

“Sorprende sentir dire, ancora oggi, da qualche parte, che il Fascismo ebbe alcuni meriti, ma fece due gravi errori: le leggi razziali e l’entrata in guerra. Si tratta di un’affermazione gravemente sbagliata e inaccettabile, da respingere con determinazione. Perché razzismo e guerra non furono deviazioni o episodi rispetto al suo modo di pensare, ma diretta e inevitabile conseguenza. Volontà di dominio e di conquista, esaltazione della violenza, retorica bellicistica, sopraffazione e autoritarismo, supremazia razziale, intervento in guerra contro uno schieramento che sembrava prossimo alla sconfitta, furono diverse facce dello stesso prisma.”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Palazzo del Quirinale, 25/01/2018.

Al seguente link il testo integrale: https://www.quirinale.it/elementi/1318

Lascia qui un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: