2019-20 

Libriamoci 2019: Noi salveremo il pianeta

Mercoledì 13 novembre le classi 2AU-2FU-2E presso l’aula 2 della succursale del Liceo Ginnasio di Stato “Francesco Scaduto” hanno partecipato alla sesta edizione di “Libriamoci. Giornata di letture nelle scuole” (11-16 novembre 2019) proposta da Centro per il libro e la lettura, MiBAC e MIUR per incentivare la lettura ad alta voce.

Coordinate dalle proff.sse Lo Iacono, Pecoraro e Cassataro, hanno affrontato il tema “Noi salveremo il pianeta” (chiaro riferimento al ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici) con maratona di letture e varie attività. La giornata è iniziata con la presentazione dell’attività della classe 2E del Liceo Classico, DietroFront: Direzione Futura, presentando la locandina (elaborata dall’alunna Chiara Andolina su indicazioni di tutta la classe, rigorosamente stampata su carta riciclata e distribuita ai partecipanti) e leggendo alcuni passi di autori contemporanei e antichi della letteratura italiana, latina e greca, sulla tutela dell’ambiente.

La locandina, in linea con il tema trattato, riporta diverse citazioni ,a partire dal IV a.C. con il filosofo Teofrasto, considerato il primo ecologo della storia antica, fino ad arrivare alla nostra coetanea Greta Thumberg, da cui ha preso anche inizio la lettura ad alta voce della giornata, considerando i suoi testi e le varie riflessioni sulle sue azioni che si ritrovano online. Ogni alunno si è calato in un personaggio, vestendosi a tema e interpretando pagine  e poesie di vari autori, come Italo Calvino, Quasimodo, Virgilio, Lucrezio, Erodoto, chiudendo con il coro dell’ Antigone di Sofocle sulla potenza distruttiva dell’uomo.  All’interno di questa tematica sono stati presentati come emergenza da considerare i rifugiati ambientali leggendo delle ricerche.  Rivolgendo lo sguardo al mondo classico si è cercato di imparare dal passato la relazione uomo-natura per trovare una comune DirezioneFutura per salvare il pianeta.

A seguire le classi 2 AU e 2FU del Liceo di Scienze Umane, hanno presentato l’attività “SOS: c’è un pianeta da salvare”, partendo dalla lettura-analisi del testo di J. Safran Foer, “Possiamo salvare il mondo prima di cena”, e dall’indagine-fruizione di altre risorse letterarie, artistiche e musicali: G. Caproni, “Versicoli quasi ecologici“, J. Prevert, “Tante foreste” “50 Consigli per salvare il pianeta“, J. Wines, “Il pianeta lo salvo io in 101 mosse”. Piero Pelú, “Pic nic all’inferno“, The Zen Circus, “Canzone contro la natura”. Intervento di Leonardo Di Caprio alle Nazioni Unite. “Verdi di vergogna – Quando i miliardari sono ambientalisti solo a parole“. Gli alunni hanno discusso sulla crisi ambientale dividendosi in due squadre: la squadra A quella degli ottimisti, con il motto “Rimbocchiamoci le maniche! Salvare la Terra è ancora realizzabile” e la squadra B con il motto “Una battaglia già persa… salvare la terra è un progetto utopico”. Hanno inoltre messo in scena e raccontato, con volto truccato e gesti mirati, la nascita, l’evoluzione e la distruzione della natura.

Tutti gli alunni presenti, guidati dalle docenti, hanno poi aperto un dibattito per esprimere le proprie considerazioni sulla tematica affrontata.

Infine si sono cimentati in un quiz online a tema, ECO-QUIZ. I ragazzi hanno dimostrato di essere pieni di grinta, energia e volontà per migliorare questo pianeta. Ci riusciranno?

Lorena Balistreri, Sara Sciortino, Giulia Busa (II E)

 

Lascia qui un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: