2019-20 

Alcuni momenti della nostra Notte!

Il diciassette gennaio, dalle 18 alle 24, al Liceo Scaduto si è tenuta la VI edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico. Nata da un’idea del prof. Rocco Schembra nell’ormai lontano 2014, la Notte Bianca è diventata una piacevole tradizione che anno dopo anno concede agli studenti e agli organizzatori un canale di comunicazione con la cittadinanza, sempre molto partecipe.

L’anno scolastico 2019/2020 è stato un anno di cambiamenti per il Liceo a partire dalle prime settimane di scuola, dall’insediamento del nuovo dirigente scolastico all’occupazione. Questa Notte Bianca oltre a rappresentare un importante appuntamento con i Licei Classici di tutta Italia ha dato l’ennesima prova di come la nuova dirigenza si stia muovendo : “L’importante è cominciare a proporre al territorio un’immagine di scuola che si rinnova perché ci sono tante novità in questo Liceo” sostiene la Dirigente Scolastica e Prof.ssa Carmen Tripoli.

La serata è iniziata con un caloroso benvenuto da parte della Preside e dei rappresentanti d’Istituto e il ricordo dell’archeologo Sebastiano Tusa per poi lasciare liberi gli ospiti di visitare e partecipare a nuovi e vari laboratori tematici.

Sono stati presentati diversi laboratori che, accomunati dal tema del Mare e dell’Oceano, hanno saputo cogliere l’attenzione degli ospiti. Eccone alcuni:

Il Debate sulla Bioetica, un dibattito in cui si sono visti affrontare importanti temi della bioetica a partire dalla visione del film “Mare Dentro” di A. Amanebar;

Il progetto Mare Nostrum, che parla di Archeologia del Mare con la partecipazione di importanti figure quali Gaetano Lino e la dott.ssa Valeria Li Vigni;

Il Mediterraneo: flussi migratori e dignità della persona, che ha affrontato il tema del mare anche dal punto di vista geopolitico con il Professore Di Chiara dell’università di Palermo;

Sos.. c’è un pianeta dal salvare, con ospite il professore Cusimano dell’università di Palermo che ha parlato del mare sotto la prospettiva dell’ambiente;

Le magie della percezione e il mistero dei sogni e Un viaggio nel mare della fantasia “Le petit prince a balarm” sono stati i laboratori che l’indirizzo delle Scienze Umane ( le proff. Provino e D’Alba, coadiuvate dal referente d’indirizzo prof. Fricano ) e del Linguistico (referente Prof.ssa Aglieri) hanno scelto di presentare.

Una menzione particolare va ai ragazzi del laboratorio teatrale che hanno messo in scena per più volte a diversi orari uno stralcio de Gli uccelli ( in greco antico Ὄρνιθες, Órnithes) dell’autore greco Aristofane di cui si vedrà completato il lavoro a Giugno con lo spettacolo di fine anno.

Al termine dei laboratori ( 20:30 ) gli ospiti e tutto il personale interno hanno avuto possibilità di partecipare al Buffet e alla Jam Session, orario in cui la serata si è conclusa con la lettura di un brano comune, in lingua greca antica, con tutti i 436 Licei partecipanti.

Eccovi le foto di alcuni momenti della nostra Notte!









 

Lascia qui un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: