2021-22 Magazine numero 3 Villabate 

Campi ormai nero cenere

Più volte si sente parlare dello scontro spaventoso tra Russia e Ukraina e più volte ci sentiamo preoccupati e intimoriti.
In occasione della riflessione maturata con gli insegnanti, io Lorenza Chiello della II AUV di Villabate ho deciso di riportare i miei pensieri con una poesia.

Campi  ormai nero cenere

I miei occhi blu,
Si immergono in
Questo enorme rosso

Il cielo blu è
Grigio, il bel giallo
dei campi ormai è
nero cenere

Camminando avanti e
Indietro,  posso solo
Notare il nero

Le grida di paura
soccombono tutte le
Case mentre vedo le
poche persone marciare
Per la salvezza

Lasciando, pochi
Averi, prendendo
Solo qualcosa di
più caro

Bambini scappano da
Soli , piangendo
Terrorizzati, senza le
Madri o i padri

Un uomo ha
Fatto tutto questo ,
Un uomo crede che
L’umanità sia solo sua

Lascia un commento.