numero 3 a.s. 2022/2023 Senza categoria 

IL GIORNALISTA “SUICIDATO” DALLA MAFIA

Intervista alla scrittrice Francesca La Mantia Nonostante siano passati parecchi giorni dell’anniversario dell’ assassinio di Falcone, non si smette mai di parlare del fenomeno della mafia, così brutale e semplicemente disumano. Giorno 25 maggio, alcuni ragazzi della redazione di Hermes hanno avuto l’immensa opportunità di intervistare nuovamente la scrittrice e regista Francesca la Mantia, recente autrice del libro “Un uomo senza paura, D’Artagnan – Il primo giornalista suicidato dalla mafia”. Cosa l’ha spinta a scrivere questo romanzo? “Il fatto che la storia di Cosimo Cristina sia una storia “insabbiata” dallo…

Leggi tutto...
numero 3 a.s. 2022/2023 Senza categoria 

GRANDE UOMO, GRANDE STORIA

Recensione del film “L’ombra di Caravaggio” “Ma tu sai chi era realmente Caravaggio?” “Boh, un pittore vissuto nel ‘500, credo…” Beh, sì. Ma prima di tutto, Caravaggio è stato un uomo come tutti noi. A descrivere nei minimi particolari il suo lato cosiddetto “umano”, violento e irrequieto, è il film “L’ombra di Caravaggio”, del regista italiano Michele Placido, approdato nelle sale cinematografiche nel 2022, riguardante la sua vita prima e dopo essere divenuto il genio dell’arte che tutti conosciamo.  “Mi hanno ordinato di pentirmi, ma io non so di che…

Leggi tutto...
numero 3 a.s. 2022/2023 

ΕΡΙΣ ai cantieri alla Zisa di Palermo: “CLASSICI CONTRO”

Giorno 31 marzo, tre classi del Liceo Classico F. Scaduto, 2D, 3C e 3B hanno partecipato all’evento “Classici Contro”, che quest’anno ha avuto come tema quello di Eris, cioè delle guerre,a partire dall’antica Grecia fino ai primi anni del ‘900. Gli studenti si sono recati alle 8:30 ai Cantieri Culturali della Zisa a Palermo per assistere all’incontro, presentato dal professore Francesco Caparrotta. il tema è stato affrontato da molteplici punti di vista e sul palco si sono alternate letture,drammatizzazioni e momenti di riflessione che hanno visto come protagonisti alunni dei…

Leggi tutto...
Senza categoria 

Grazie prof

Una volta lessi da qualche parte che “tutto ciò che abbiamo amato profondamente non potrà mai andare perduto e diventa parte di noi […]”. Questa è senza dubbio la frase perfetta. Cara prof.ssa Buttitta, cara Evelina, cara Evy,è ormai da troppo tempo che non vediamo più il suo sorriso riempire le aule di questo liceo, il suo viso luminoso colorare i corridoi della scuola, i suoi capelli inondare le classi. Non ci sono parole per descrivere quanto ci manca averla vicino ogni giorno. Lei non era certo quella che si…

Leggi tutto...
Magazine numero 2 a.s. 2022/23 Senza categoria 

BASTA GUERRE!

Intervista alle classi 2AU e 2EU del liceo delle scienze umane “La guerra è difficile da comprendere. Forse perché è difficile anche da descrivere[…]”. Con questa frase il procuratore Marco De Paolis comincia il suo libro, o meglio racconto, che parla di storie che si volevano dimenticare, “L’uomo che dava la caccia ai nazisti”. Il libro parla ,nello specifico, dei numerosi eccidi nazifascisti avvenuti per la maggior parte durante la Seconda Guerra Mondiale. Si parla di uomini e di donne, spesso giovanissimi, le cui storie sono rimaste sepolte per tanto,…

Leggi tutto...
Magazine numero 2 a.s. 2022/23 Senza categoria 

FIRENZE, CITTA’ D’ARTE

“L’arte non è uno specchio su cui riflettere il mondo, ma un martello con cui scolpirlo”. Con questa frase, il poeta tedesco Bertold Brecht voleva senza dubbio sottolineare come il concetto di arte sia per noi uno strumento col quale costruire e, in un certo senso, abbellire il mondo che ci circonda. È ciò che abbiamo potuto notare visitando, durante i “Colloqui fiorentini”, la città di Firenze, capoluogo della Toscana, piena di affascinanti monumenti e luoghi suggestivi, riassunti in questa breve “guida a Firenze”. Tra gli innumerevoli monumenti presenti nella…

Leggi tutto...
Magazine numero 2 a.s. 2022/23 Senza categoria 

“DANTE”, TRA UOMO E REALTÀ

Recensione sul film di Pupi Avati Se vi chiedessero chi è Dante, sicuramente rispondereste che è stato uno dei più grandi scrittori della storia italiana. Nel film “Dante” di Pupi Avati il regista ci presenta la figura del poeta da un altro punto di vista: il suo lato umano. La narrazione è divisa in due storie diverse ma, al contempo, intrecciate. Il film inizia, infatti, con le vicende del poeta Giovanni Boccaccio, incaricato dal tribunale di portare una somma di denaro alla figlia di Dante Alighieri, come risarcimento per l’esilio…

Leggi tutto...
Senza categoria 

“LA CUNTINTIZZA”

“La cuntintizza ha a che fare con la pace ma include anche una vaga, seducente inquietudine, uno sfrigolio che vuole restare lì chiuso dov’è […]”: sono queste le prime parole dell’ultimo, affascinante libro della scrittrice e avvocatessa palermitana Simonetta Agnello Hornby la quale per la prima volta ci parla, assieme alla nipote Costanza Gravina, di un’emozione che molto spesso, nella vita dell’uomo, viene sottovalutato: stiamo parlando della “cuntintizza”. Ma da dove nasce questo sentimento, come si manifesta e soprattutto, come facciamo a riconoscerlo? Alcune classi del Liceo Classico F. Scaduto…

Leggi tutto...
numero 1 a.s. 2022/23 Senza categoria 

SI VA IN SCENA!

“Spettacolo d’arte” all’Auditorium della chiesa San Pietro ”Merda! Merda! Merda!” questo è l’urlo di battaglia che tutti gli attori lanciano prima di salire sul palcoscenico; come da tradizione, anche gli allievi del corso Oltre il Sipario di Casa Teatro hanno fatto lo stesso, prima di andare definitivamente in scena domenica 11 dicembre con “Spettacolo D’arte”. Tutto è iniziato il 22 novembre, quando la scuola di danza “Le Officine della Danza”, diretta da Zahirah Renzi, ha chiesto alla scuola di teatro “Casa Teatro”, diretta da Enrica Volponi Spena e Rosamaria Spena,…

Leggi tutto...

IL “FRUTTO” DI UN DURO LAVORO: AUREUM SCADUTUM

Storia di una raccolta veramente speciale È stata veramente una grandiosa sorpresa scoprire che, per la prima volta, l’albero di olive del Liceo Francesco Scaduto abbia dato i suoi primi frutti. Ad accorgersene è stato il signor Pino, il nostro collaboratore scolastico ,che si è accorto che sull’albero non erano presenti soltanto foglie,ma anche olive. Venute a conoscenza della notizia, abbiamo avuto la grande opportunità di intervistare il signor Pino e di farci raccontare più nel dettaglio com’è andata. La storia inizia a giugno, quando il direttore incarica il Nostro…

Leggi tutto...