2018-19 

La consapevolezza di essere cittadino

Quest’anno il Rotaract Club Bagheria ha proposto a sessanta studenti del quarto e quinto anno del nostro istituto il progetto “La consapevolezza di essere cittadino”, finalizzato a promuovere la conoscenza dei principi di fondo della Costituzione italiana, dell’ordinamento della Repubblica, delle nozioni di base dell’ordinamento giuridico italiano e a “rendere consapevoli” i ragazzi sulle modalità di svolgimento di una seduta parlamentare. Il progetto è stato diviso in tre fasi: durante la prima fase abbiamo assistito a due conferenze in aula multimediale, durante le quali alcuni docenti universitari ci hanno dato…

Leggi tutto...

Considerazioni a freddo sull’occupazione della scuola

Sono passati quasi tre mesi dalla fine dell’occupazione del liceo F.Scaduto. Ho deciso di rimanere in silenzio in questo periodo. Volevo aspettare le risposte e volevo esprimere il mio pensiero soltanto a risultati ottenuti. Ebbene, posso felicemente dire con orgoglio e soddisfazione che la protesta del liceo F.Scaduto non è stata una perdita di tempo, non è stata fine a se stessa. Il 2 gennaio la provincia ha provveduto alla riparazione di alcuni problemi: ha sistemato i tetti, ha messo a norma i pilastri portanti fatiscenti, ha sistemato la caldaia,…

Leggi tutto...

Memento

“Sorprende sentir dire, ancora oggi, da qualche parte, che il Fascismo ebbe alcuni meriti, ma fece due gravi errori: le leggi razziali e l’entrata in guerra. Si tratta di un’affermazione gravemente sbagliata e inaccettabile, da respingere con determinazione. Perché razzismo e guerra non furono deviazioni o episodi rispetto al suo modo di pensare, ma diretta e inevitabile conseguenza. Volontà di dominio e di conquista, esaltazione della violenza, retorica bellicistica, sopraffazione e autoritarismo, supremazia razziale, intervento in guerra contro uno schieramento che sembrava prossimo alla sconfitta, furono diverse facce dello stesso…

Leggi tutto...

Io leggo perché… food for thought!

#IOLEGGOPERCHÉ2018: il Liceo Ginnasio di Stato “Francesco Scaduto” di Bagheria ha dato voce al Contest di lettura più importante a livello nazionale. “Hello!” – “Salut!” – “¡Hola!” – “مرحبا (marhabaan)” – “Bună!” -“你好 (Nǐ hǎo)” – “Привет (Privet)” – “Ave!” – “Χαίρε (Chaíre)” – “Ciao!” – “Assabinidica”. food for thought! Questo è il motto che ha accompagnato le classi IA e IIA del Liceo Linguistico e tre ragazze del Liceo Classico, mercoledì 24 ottobre 2018, presso la libreria “Interno95” per partecipare al progetto “The Tower of Babel”, promosso dal Contest…

Leggi tutto...
2018-19 

Claude Lanzmann, per non dimenticare

Shoah , un film del 1985 (Francia) Regia: Claude Lanzmann Genere: Documentario Durata: 544 minuti Al giorno d’oggi potrebbe sembrare semplice nominare la parola Shoah.  Ma qual è l’importanza che attribuiamo alla storia di quegli anni? Noi davvero riusciamo a capire ciò che è avvenuto appena settantaquattro anni fa? Il tempo passa e il 27 gennaio si ripete a ritmi costanti; eppure sempre meno i giovani se ne accorgono. Nonostante lo sforzo della Scuola di sensibilizzare le nuove generazioni su un evento così terribile, questo spesso non basta a smuovere…

Leggi tutto...

Alcune delle hit più emozionanti di questo inverno

La musica, un elemento che è sempre presente nella nostra vita. Alcuni dei ricordi più belli che abbiamo solo legati alla musica… quindi, perché non restare sempre aggiornati per accogliere nuove emozioni? La fine del 2018, soprattutto novembre, è stato un periodo molto fecondo. Quella che segue è una mia personale selezione, potrebbe essere la colonna sonora di molte emozioni vissute a cavallo tra il vecchio e il nuovo anno   Cominciamo con “Ego”, il nuovo album di Biondo, uscito il 2 novembre. L’album, atteso con ansia dai fan, ha avuto…

Leggi tutto...
2018-19 

UNA LOTTA CONTINUA PER L’UGUAGLIANZA

Quante volte abbiamo creduto che l’uguaglianza tra uomo e donna finalmente fosse stata raggiunta? Purtroppo ci siamo sbagliati. Magari sul piano dei diritti la situazione è migliorata nonostante siano ancora presenti fenomeni come il gender pay gap, ovvero la differenza salariale. Riguardo ciò le Nazioni Unite affermano: “Nel mondo le donne guadagnano in media il 23% in meno degli uomini”. Ma questa è soltanto una piccola parte dei problemi che ancora oggi le donne devono affrontare: stupri, molestie, stalking, violenza fisica e psicologica. Recentemente una notizia di grande scalpore è…

Leggi tutto...

Prima assemblea d’istituto del Liceo Francesco Scaduto 2018

Si è sentito profumo di cose nuove lunedì 19 novembre 2018, tra i gradoni della cavea del liceo Francesco Scaduto, che per la prima volta quest’ anno scolastico ha ascoltato le voci di Francesco Bruno, Biagio Di Paola, Fabio Maggiore ed Edoardo Martorana in qualità di nuovi rappresentanti d’istituto. I quattro ragazzi hanno esposto i punti approvati precedentemente in comitato di base: come prima cosa si è discusso sulla volontà di istituire una raccolta fondi per migliorare i servizi igienici del liceo (affinché i bagni possano finalmente avere sempre della…

Leggi tutto...
2018-19 

1984

“1984” (1948); romanzo distopico/sociale. Autore · George Orwell (1903-1950), nato Eric A. Blair; dapprima critico e poi autore britannico vissuto nella colonia dello Raj (cioè l’odierna India, più altri Stati, allora sotto la corona dell’impero di Gran Bretagna).Autore di una serie di novelle e romanzi in cui critica l’oppressione dello Stato sull’individuo e patrocina il socialismo democratico. Trama · La trama dell’opera è la seguente: nel 1984 Londra è la capitale della Pista Uno dell’Oceania, una superpotenza in una “guerra perpetua” contro le altre due nel globo, Eurasia ed Estasia….

Leggi tutto...
2018-19 

Storia di un pensiero che si tramuta in versi

Era fine novembre 2016 quando ancora alunno di terza media, appena tredicenne, su invito della mia Prof. di lettere Clementina Castrone, componevo i versi di Fimmina. Il mio pensiero era andato a tutte quelle donne, mogli, figlie, madri che, lontano dalle orrende copertine di cronaca nera, vivevano quotidianamente il dramma della violenza su più fronti, sia psicologica che fisica, sopportando in silenzio atrocità immani. La mia poesia voleva dare voce così a tutte quelle donne che non avevano voce. Mai avrei pensato o sperato che tale componimento avrebbe avuto un…

Leggi tutto...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: